La domenica ideale al "Parco della Cellulosa"

Nell’ambito del progetto: “LA SALUTE PER TUTTI”, che vede coinvolti il Parco della Cellulosa e l’Associazione Culturale Le Muse, Consumatori per l’Europa rivolge un invito alle classi della scuola elementare a collaborare all’iniziativa che ha come obiettivo di sensibilizzare anche i più piccoli sui temi della salute e della natura.

L’idea e quella di creare un collegamento fra sport all’aria aperta e benessere fisico, conciliando due aspetti importanti per la crescita di un bambino: la natura e la corretta alimentazione. Ciò in un’ottica di completamento delle attività scolastiche, cercando di informare e di far riflettere gli alunni su temi di grande attualità, suscitando il loro interesse e partecipazione nella costruzione di un corretto rapporto con l’alimentazione e un’attenzione verso l’uso di alcool, fumo e droghe.

 

Gli studenti sono chiamati a realizzare un progetto dal titolo: “La domenica ideale al Parco della Cellulosa”, nel quale dovranno indicare i seguenti elementi:

- Menù della colazione da consumare in casa propria, che deve prevedere cibi adeguati a dare energia e risorse per affrontare una giornata all’aria aperta;

- Un’attività motoria da svolgere nel parco, che coinvolga tutti i bambini del loro gruppo e che sviluppi un’abilità fisica e sportiva;

- Menù del pranzo da consumare al parco insieme ai partecipanti, che deve prevedere una scelta di pietanze adeguate a proseguire la giornata al parco;

- Un’attività all’aria aperta che abbia l’obiettivo di scoprire e conoscere la dimensione naturalistica del Parco della Cellulosa.

I lavori dovranno essere realizzati su di un cartellone e verranno presentati domenica 13 maggio, all’interno di una giornata dedicata al progetto: “La Salute per tutti” patrocinato dalla Regione Lazio – Assessorato alle Politiche per la Casa, Terzo Settore, Servizio Civile e Tutela dei Consumatori.

Per Malagrotta un progetto di sensibilizzazione popolare

Prosegue il progetto: “La Salute per Tutti”, realizzato dall’associazione Consumatori per l’Europa, nel quadro del programma 2010 della Regione Lazio – Assessorato alle Politiche per la Casa, Terzo settore, Servizio Civile e Tutela dei Consumatori.

 

 

L’Associazione facendosi promotrice di una vasta e capillare rete di centri e sportelli, riconferma il proprio impegno per la promozione del benessere della persona, organizzando anche a Roma, e soprattutto nei Municipi XVI°, XVIII e XIX° attività di contrasto alla presenza della discarica di Malagrotta, mediante la realizzazione di:

- Centri per la Salute (informazione, consulenza, banca dati);

- Corsi di educazione alla salute (visite didattiche, concorsi a premi);

- Convegni

- Campagna promozionale (conferenze stampa, prodotti divulgativi).

 

L’idea progettuale nasce dalla necessità di monitorare la cognizione della salute dei cittadini e proviene dal forte interesse di quantificare e poi intervenire su di una vasta gamma di problematiche sanitarie connesse alle attività di Malagrotta. Altre attività sviluppate lotta all’obesità, ai comportamenti alimentari disturbati e dell’uso smodato di alcol, fumo e droghe, oltre che dal vizio del gioco.

Un’offerta in tema di prevenzione della salute e benessere, mediante la creazione di un collegamento fra i vari fattori della vita sociale di ogni giorno: sia per i giovani in età scolare che per gli adulti. Ciò in un’ottica di completamento delle attività scolastiche, cercando di informare gli alunni sui temi di grande attualità, suscitando negli stessi interesse e partecipazione nella costruzione di un corretto rapporto persona / società.

 

Per gli adulti, il progetto cercherà di agevolare il dialogo, rendendo possibile una presa di coscienza e consapevolezza sull’intero comparto salute-sanità e sui rapporti fra uomo, ambiente e territorio che nel territorio Aurelio – Boccea è maggiormente avvertito e al quale è necessario dare una risposta in mobilitazione e prevenzione.

 

La durata dell’iniziativa è di nove mesi e si concluderà il 30 giugno 2012, la sede principale degli Sportelli consulenziali è in Roma – via A. Bausani 60, tel. 333.3238419, al quale gli utenti del territorio potranno richiedere informazioni utili di prima mano. Ovviamente altri sportelli e centri di ascolto sono presenti nelle altre province della regione Lazio 

"La salute per tutti": quando la giustizia e la pace passa dall'educazione

La scottante problematica dell’immigrazione nella nostra penisola è incentrata sul tema educativo. Ovvero, saper cogliere l’essenza della presenza degli immigrati in Italia è un fatto che coinvolge la società civile tutta, il sistema educativo, l’autorevolezza e la credibilità dei responsabili dell’educazione e della disponibilità e docilità dei destinatari.

Premesso ciò, l’educazione comincia dalla testimonianza. Educare i giovani alla giustizia, per la costruzione di una società che non li renda defraudati del loro futuro, poveri di speranza, senza una prospettiva concreta di lavoro.

Educare i giovani alla pace è possibile se si capovolge un assetto sociale dove vige violenza e legge del più forte. L’immigrazione è pertanto un momento di verifica dello stato educativo di un popolo, in cui c’è necessità di ascolto, di accoglienza di valorizzazione delle risorse umane e morali.

In tale ottica, Turisport Europe e Consumatori per l’Europa sviluppando il progetto “LA SALUTE PER TUTTI” e attivando i Centri per l’Educazione alla Salute, intendono affrontare un nuovo discorso sociale in cui con una nuova alleanza pedagogica di tutti i soggetti responsabili, si possa addivenire alla costruzione di una società multietnica. Una società più giusta e solidale in cui ci sia il rispetto della dignità umana ed in cui prevalga il senso della responsabilità in un dialogo ecumenico che guardi al futuro in un’ottica di serenità, di riconciliazione e di accoglienza solidale.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo